Fa’ la cosa giusta: la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

Fa’ la cosa giusta: la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

 

Si è tenuta tra il 10 e il 12 marzo, al Fieramilanocity, Fa’ la cosa giusta, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili che quest’anno ha assunto un importanza ancora maggiore grazie al fatto che il 2017 è stato già eletto Anno Internazionale del Turismo Sostenibile.

In particolare la fiera Fa’ la cosa giusta ha puntato ancora una volta i riflettori sulle tematiche che ruotano attorno ai concetti di sostenibilità e vivere green: lo shopping solidale, la cucina vegana, etnica e partecipata, il concetto di abitare green sono stati alcuni dei grandi temi trattati nell’ultima edizione insieme ad incontri con le associazioni e gli operatori specializzati nella promozione di viaggi consapevoli, a piedi, su due ruote o del soggiornare in case vacanza nel verde.

Sono state ben 11 le aree tematiche affrontate al Fieramilanocity, anche con alcune novità legate a temi di stringente attualità, come ad esempio la legalità: Sloways ha pensato di organizzare in collaborazione con Addiopizzo il No-Mafia Bike Tour, un viaggio in bicicletta, dunque 100% green, alla scoperta dei luoghi simbolo della mafia per accrescere il senso della legalità.

fa-la-cosa-giusta

Oppure, sempre rimanendo in tema di viaggiare green, sono state proposte passeggiate davvero originali come il migrantour organizzato dalla cooperativa Viaggi Solidali per unire il viaggio a tema interculturali o, ancora il cammino di Santa Barbara, in Sardegna, alla scoperta dei luoghi meno conosciuti dell’entroterra sardo.

Tra le altre tematiche affrontate, un’altra molto interessante è stata quella legata all’abitare green e al riciclo: si è parlato ad esempio di economia circolare, un modello economico basato sulla riparazione e sulla rigenerazione; sono stati organizzati workshop per assistere alle tecniche per trasformare materiale di recupero in accessori di moda ed è stato anche presentato il nuovo Fairphone, smartphone prodotto con materie prime provenienti da materiali riciclati ricavati da miniere non situate in aree di conflitto.

Insomma tante iniziative che ancora una volta mostrano una sensibilità sempre più spiccata nei  confronti delle tematiche del vivere green e sostenibile.